arabba

VIENI A SCOPRIRE LA VALLATA FODOMA, LA SUA STORIA E LE SUE TRADIZIONI

Storia della Vallata Fodoma

Della storia più antica dell’incantevole paesino ai piedi di Porta Vescovo si conosce ben poco, resta solo la memoria di un racconto, di una leggenda che narra di un evento catastrofico che avrebbe sterminato l’intera popolazione. Un’alluvione, una frana o forse una pestilenza a cui sopravissero soltanto due famiglie, una sul Pizzach e l’altra a Cherz, che si incontrarono ridando vita e speranza ad Arabba.

La vallata fodoma è stata per molto tempo dominio dei vescovi di Bressanone, per passare poi sotto Napoleone nel 1796 e tornare nel 1815 territorio soggetto al potere austriaco. Anche sui monti di Arabba si combatterono le efferate battaglie che contraddistinsero la Grande Guerra tra le cime delle Dolomiti che si concluse con la vittoria italiana e le definitiva annessione di Arabba alla penisola.

Arabba e la sua valle conservano le importanti testimonianze che ricordano la storia passata, il castello di Andraz, una fortificazione medievale risalente all’anno mille, le strade militari e le trincee sul Col di Lana, il vecchio mulino, ancora funzionante dove si macinavano segale ed orzo, per il sostentamento della popolazione.

VIENI A SCOPRIRE LA VALLATA FODOMA, LA SUA STORIA E LE SUE TRADIZIONI

TRADIZIONI DELLA VALLATA FODOMA

I prodotti dell’artigianato di Arabba ai piedi delle montagne più belle del mondo rispecchiano le tradizioni della popolazione ladina della Val di Fodom, la preparazione di dolci, formaggi e salumi tipici, ma anche la lavorazione di cereali come segale e orzo nel vecchio mulino, raccontano la quotidianità, ormai lontana ma non dimenticata, di una vallata dolomitica.

Il gruppo folk di Arabba nasce dalla volontà di alcuni giovani di riscoprire e tramandare balli, canti e dimostrazioni artigiane, per far in modo che l’identità culturale di Arabba e della sua gente non vada persa. Allo stesso scopo il Museo di Usi e Costumi della Gente Ladina, a Pieve di Livinallongo, conserva le testimonianze della popolazione locale.

Nella latteria di Livinallongo il latte viene lavorato dalle sapienti mani dei casari che dedicano il loro lavoro alla preparazione di prodotti unici ed inimitabili. Ricotte, burro e formaggi che ricordano i profumi di una vallata, le cui tradizioni locali si tramandano ancora di padre in figlio

VIENI A SCOPRIRE LA VALLATA FODOMA, LA SUA STORIA E LE SUE TRADIZIONI

Eventi ad Arabba Fodom Dolomites

Per gli amanti delle gare ciclistiche le strade del Giro d’Italia ospitano ogni estate molte manifestazioni interessanti, Prime fra tutte la famosissima Maratona dles Dolomites, dove ogni anno centinaia di appassionati si riuniscono per scalare i passi dolomitici in una sfida epocale.

La cronoscalata Arabba-Passo Pordoi, quasi dieci chilometri per un dislivello unico.

Il Sella Ronda Bike Hero, dedicato agli specialisti della mountain bike, attorno al massiccio del Sella e del Sassolungo, solo per veri EROI!!!

Per tutti invece c’è il Sella Ronda Bike Day, percorso su strada, per scalare quattro passi dolomitici, completamente dedicati alle due ruote, per appasionati, famiglie e atleti

Inoltre da alcuni anni a Pieve di livinallongo si effettua la Vertical Col di Lana, gara di corsa in montagna dalla piazza di Pieve fino alla cima del Col di Lana, montagna famosa per la sua storia.

Durante l’inverno gli amanti della neve potranno scoprire gli incantevoli scenari del Patrimonio Unesco ricoperti di candida e soffice neve, lungo i sentieri più belli della vallata con le ciaspolate e le gite in slitte trainate da cavalli.

Numerose anche le gare sugli sci, come la Lors da Reba e la Sella Ronda Ski Marathon, le fiaccolate e gli spettacoli di free style, che ogni anno divertono il pubblico con delle spericolate acrobazie sulla neve delle piste di Arabba.